Durante il convegno "MISURE, IMPRESE, FUTURO" si è parlato anche di meccanica quantistica.

Non possiamo stupirci, perché ormai le applicazioni di questo settore della fisica sono numerose; e un centro di ricerca come INRIM ha un ruolo significativo nei progetti europei e nel trasferimento tecnologico.

Ecco perché è stato ideato il progetto PIQUET, in collaborazione con Politecnico di Torino e Università degli Studi di Torino: nell'ambito delle tecnologie abilitanti (KET), le emergenti tecnologie quantistiche, evoluzione delle nanotecnologie e della fotonica, sono per l’industria una robusta occasione di crescita e innovazione su un’ampia gamma di settori.

Davide Calonico, responsabile del progetto, racconta del rapporto tra ricerca di base, metrologia applicata, strumenti a disposizione delle aziende. 

Buona visione!